Home Page
Home Page I Nostri Servizi Richiedi informazioni Le Nostre Esperienze Area riservata agli Utenti Registrati

Archivio News :
Consulta :

Artigianato      - Scritto venerdì 6 aprile 2012

Il bando della Regione Toscana è sempre aperto
Soggetti beneficiari
Piccole e Medie Imprese, anche di nuova costituzione delle seguenti sezioni della Classificazione delle attività economiche ATECORI 2007:
B – Estrazione di minerali da cave e miniere, ad esclusione dei gruppi 05.1, 05.2 e della classe 08.92
C - Attività manifatturiere, ad esclusione del gruppo 19.1
E – Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento
F – Costruzioni
G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli limitatamente al gruppo 45.2 e alla categoria 45.40.3
H – Trasporto e magazzinaggio, ad esclusione dei gruppi 49.1, 49.3, 50.1, 50.3, 51.1, 51.2, 53.1 e 53.2
J – Servizi di informazione e comunicazione, ad esclusione della divisione 60 e dei gruppi 61.9, 63.9
M – Attività professionali, scientifiche e tecniche, limitatamente ai gruppi 71.2, 72.1, 74.1
N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese limitatamente ai gruppi 81.2 e 81.3
Q – Sanità e assistenza sociale limitatamente alle divisioni 87 e 88
S – Altre attività di servizi, limitatamente alla divisione 95 e alle classi 96.01, 96.02

Misura dell’agevolazione
Finanziamento a tasso zero per un importo pari al:
- 60% del programma di investimento ammesso all’agevolazione, nel caso della linea di intervento “Sviluppo aziendale”;
- 70% del programma di investimento ammesso all’agevolazione, nel caso delle linee di intervento “Industrializzazione dei risultati di progetti di ricerca e sviluppo sperimentale”, “Trasferimento d’impresa” e “Sviluppo aziendale”, limitatamente ai programmi di
investimento proposti da imprese giovanili o femminili

La durata del piano di rientro è prevista in: cinque anni, nel caso di programmi di investimento di importo complessivo non superiore a € 500.000, oppure sette anni, nel caso di programmi di investimento di importo complessivo superiore a € 500.000;
Il rimborso dell’aiuto è effettuato con rate semestrali posticipate costanti.
La durata del pre-ammortamento aggiuntiva al piano di rientro è di due semestri

Prestito partecipativo a tasso 0, (escluso per la linea di intervento “Trasferimento d’impresa”) volto ad anticipare le risorse di un futuro aumento del capitale sociale,
Il prestito partecipativo è pari al 100% del valore dell’aumento di capitale La durata massima del prestito partecipativo è di 7 anni.

L’importo del finanziamento a tasso zero o del prestito partecipativo non può in alcun caso:
essere inferiore a Euro 50.000,00;
essere superiore a Euro 1.500.000,00.

Tipologia di investimenti e spese ammissibili
- Attivi materiali
a) terreni, nel limite del 10% della spesa ammissibile totale;
b) impianti industriali, compresi gli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili;
c) macchinari e attrezzature varie, anche usati, esclusi gli arredi.;
d) acquisto o costruzione di edifici,
e) operare murarie e assimilate, in particolare lavori edili, se funzionalmente correlati agli investimenti in macchinari e/o attrezzature, realizzazione di impiantistica aziendale.
f) mezzi e attrezzature di trasporto di persone e di merci strettamente necessari allo svolgimento dell’attività.
- Attivi immateriali
- Consulenze e prima partecipazione a fiere
- Costi di brevetto e altri diritti di proprietà industriale.

Sono ammissibili all’agevolazione solo le spese sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda di ammissione

Brevetti e Disegni: nuovi finanziamenti
Il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) – Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione, Ufficio Italiano Brevetti e Marchi – ha promosso due nuove misure BREVETTI + e DISEGNI + finalizzate a sostenere le PMI che intendono tutelare i propri prodotti utilizzando brevetti, disegni e modelli industriali.
Le misure promosse, mettono a disposizione una dotazione finanziaria di 45,5 milioni di euro, per l’erogazione di:
BREVETTI +
Premi per la brevettazione nazionale e l’estensione dei brevetti all’estero
Incentivi per la valorizzazione economica dei brevetti
DISEGNI +
Premi per la registrazione di nuovi disegni e modelli in ambito nazionale, comunitario ed internazionale
Incentivi per la messa in produzione e o per lo sfruttamento commerciale del titolo attraverso contratti di cessione, licenza, etc..
IL BANDO E’ SEMPRE APERTO FINO AD ESAURIMENTO DEI FONDI
Vedi scheda sintetica relativa ai brevetti (da cliccare)
Vedi scheda sintetica relativa ai disegni (da cliccare)

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO DEL 50-60% PER INVESTIMENTI RELATIVI ALL'ACQUISIZIONE DI SERVIZI QUALIFICATI
IL BANDO E’ SEMPRE APERTO CON GRADUATORIA QUADRIMESTRALE
Soggetti ammessi appartenenti alle seguenti categorie:

SEZ. B estrazione di minerali da cave e miniere ad esclusione del gruppo 5.1
SEZ. C attività manifatturiere
SEZ. D Fornitura di energia elettrica, gas vapore e aria condizionata
SEZ. E Fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento
SEZ F Costruzioni
SEZ. H Trasporto e magazzinaggio ad esclusione dei gruppi 49.1, 49.3, 50.1, 50.3, 51.1, 51.2, 53.1, e 53.2
SEZ. J Servizi di informazione e comunicazione, ad esclusione della divisione 60 e dei gruppi 60.2
61.9 63.9
SEZ. M Attività professionali ,scientifiche e tecniche limitatamente ai gruppi 71.2, 72.1, 73.1, 74.1,
74.2, 70.22, 72.2, 71.1, 74.9
SEZ. N Noleggio, Agenzie di viaggio, Servizi di supporto alle imprese limitatamente ai gruppi 77.4,
80.1, 80.2, 81.2, 82.99.9 .
SEZ. S Altre attività di servizi, limitatamente alla categoria 96.01.1 e 95.2

Tipologia di servizi ammessi:

1) Servizi finalizzati alla diagnosi della situazione competitiva di una impresa, sotto il profilo del mercato, della tecnologia di prodotto e di processo, della strategie e della organizzazione.
2) Servizi finalizzati alla riduzione della incertezza e del rischio associati alla introduzione di nuovi prodotti, in modo da aumentare la probabilità di successo di mercato.
Contenuto
• ricerche di mercato per nuovi prodotti
• previsione delle vendite
• test concetti di prodotto

3) Servizi finalizzati all'ottenimento dei brevetti nazionale ed internazionale e/o all'estensione degli stessi, gestione della proprietà intellettuale

4) Servizi orientati a supportare le imprese nella adozione di nuove procedure gestionali e nel cambiamento delle strutture organizzative, con particolare attenzione alla cooperazione produttiva
4.1 Servizi di supporto al cambiamento organizzativo
4.2 Servizi di miglioramento della efficienza delle operazioni produttive
4.3 Gestione della catena di fornitura o supply chain
4.4 Supporto alla certificazione avanzata
4.5 Servizi per l’efficienza ambientale ed energetica
4.6 Servizi di gestione temporanea di impresa (Temporary management)

5) Servizi di preparazione di progetti esecutivi e di documenti per la partecipazione a bandi pubblici per servizi qualificati o attività di ricerca e sviluppo. Gli Studi di fattibilità includono:
• Due Diligence Tecnologica, finalizzata a valutare il livello di sviluppo e innovatività delle tecnologie utilizzate o da utilizzare in un progetto imprenditoriale, un progetto di innovazione di prodotto o di processo o un progetto di trasferimento tecnologico
• Valutazione dei fattori di competitività diretta a valutare il vantaggio competitivo e dell’impatto (organizzativo, di mercato, economico-finanziario) del progetto di innovazione o trasferimento tecnologico individuato nel corso dell’Audit Tecnologico e oggetto della Due Diligence tecnologica.
6) servizi che supportano i processi di innovazione tecnologica, dalla fase di generazione delle idee fino alla progettazione, prototipazione, test e prove, ricerche di mercato e comunicazione.
Test e ricerche di mercato per nuovi prodotti
Servizi tecnici di progettazione per innovazione di prodotto e di processo produttivo
Servizi tecnici di sperimentazione (prove e test)
Servizi di gestione della proprietà intellettuale
Ricerca tecnico-scientifica a contratto

7) Servizi orientati a supportare le imprese nella adozione di nuove procedure gestionali e nel cambiamento delle strutture organizzative, con particolare attenzione alla cooperazione produttiva:
Studio e realizzazione software gestionali di varia natura, dalla gestione degli ordini, alla gestione magazzino, gestione fornitori.

8) Servizi di supporto all’innovazione e all’implementazione di sistemi interni di gestione finalizzati alla certificazione dell’impresa secondo le norme più recenti o più avanzate, relative alla certificazione ambientale (ISO14001, EMAS, Ecolabel), alla responsabilità sociale (SA8000), alla integrazione tra Salute, Sicurezza, Qualità e Ambiente (HSQ&E, Health, Safety, Quality and Environment, OHSAS 18001). Tali servizi non includono il costo per la certificazione.

9) Servizi volti alla integrazione operativa e informatica tra l’impresa e i suoi clienti: web marketing e multicanalità, sviluppo software di CRL. Sviluppo dell’ e.commerce

10) Servizi di supporto per decisioni di alleanze all’estero (joint venture di tipo equity e non equity, accordi e alleanze strategiche) finalizzati ad un presidio permanente, anche se cooperativo, dei mercati in un’ottica di lungo periodo. Si realizzano attraverso studi di fattibilità per joint venture, analisi di convenienza dell’investimento, studi di fattibilità per accordi commerciali e previsione delle vendite, studi di fattibilità per accordi produttivi e di approvvigionamento, studi legali e contrattuali, consulenza strategica e commerciale.

11) Servizi di valorizzazione della proprietà intellettuale finalizzati alla creazione dei presupposti necessari a far sì che l’idea progettuale o il brevetto (con oggetto relativo a settori applicativi innovativi) possano garantire un adeguato ritorno economico sul mercato.
• Valutazione dell’idea progettuale o del brevetto
• Analisi del posizionamento tecnologico
• Analisi delle potenzialità/obsolescenza
• Rinforzo dell’idea brevettuale
• Strategie di accesso ai mercati e ricerca partner