Home Page
Home Page I Nostri Servizi Richiedi informazioni Le Nostre Esperienze Area riservata agli Utenti Registrati

Brevetti

BREVETTI


Finalità
Incrementare il numero delle domande di brevetto, tutelare la proprietà industriale, favorire la valorizzazione economica dei brevetti.
Tipologie di agevolazione (Si può presentare domanda di accesso ad entrambe le sottomisure)

• PREMI per la brevettazione
• INCENTIVI per la valorizzazione economica dei brevetti

Procedura Risorse disponibili Dove
Procedura a sportello 30,5 milioni di Euro Tutto il territorio nazionale


Destinatari
Micro, piccole e medie imprese che abbiamo avviato almeno un procedimento relativo a:
• una o più domande di brevetto nazionale, a far data dall’1.1.2011
• domanda di estensione di una o più domande di brevetto nazionale all’EPO, a far data dall’1.1.2011
• domanda di estensione di una o più domande di brevetto nazionale al WIPO, a far data dall’1.1.2010
e che abbiamo conseguito i risultati previsti per le relative fasi di procedimento brevettuale – come indicati nella tabella successiva - entro la data di presentazione della domanda.

Entità del Premio
Ogni impresa può cumulare al Massimo €30.000 di “premi” unitari, per un massimo di 5 domande per tipologia di premio.





Modalità di accesso
Le domande di agevolazione devono essere presentate per via elettronica, utilizzando la procedura informatica messa a disposizione sul portale di Invitalia, a partire dal 2 novembre 2011, completa della documentazione che attesti la fase di brevettazione ed il relativo conseguimento dei risultati.
Criteri di selezione
La selezione delle richieste di “premio” è realizzata in ordine cronologico e prevede il controllo della documentazione che attesti:
• il possesso dei requisiti formali di accesso
• la fase di avanzamento del percorso brevettuale e il conseguimento dei risultati

Modalità di erogazione
Invitalia comunica formalmente all’impresa l’assegnazione del “premio”; entro 30 giorni dalla ricezione di tale comunicazione, l’impresa invia la propria accettazione, indicando il conto corrente sul quale accreditare il “premio”.
►Incentivi
Destinatari
Micro, piccole e medie imprese, anche di nuova costituzione, che si trovano in una delle seguenti condizioni:
• sono titolari di uno o più brevetti;
• hanno depositato una o più domande di brevetto per le quali sussiste:
 in caso di deposito nazionale all’UIBM, il rapporto di ricerca con esito non negativo;
 in caso di deposito per brevetto europeo, la richiesta di esame sostanziale all’EPO;
 in caso di deposito per brevetto internazionale (PCT), la richiesta di esame sostanziale al WIPO.
• sono in possesso di una opzione o di un accordo preliminare di acquisto o di acquisizione in licenza di uno o più brevetti, con un soggetto anche estero che ne detiene la titolarità.

Tipologia di agevolazione
Contributo in conto capitale per l’acquisto di servizi specialistici funzionali all’implementazione del brevetto all’interno del ciclo produttivo o alla sua valorizzazione sul mercato.
I servizi ammissibili sono riconducibili alle seguenti aree:
• industrializzazione e ingegnerizzazione (es. servizi specialistici finalizzati alla progettazione produttiva, alla prototipazione, all’ingegnerizzazione, ai test di produzione, alla certificazione di prodotti e processi);
• organizzazione e sviluppo (es. progettazione organizzativa, IT governance, studi e analisi per il lancio di nuovi prodotti, studi e analisi per lo sviluppo di nuovi mercati);
• trasferimento tecnologico (es. proof of concept, due diligence tecnologica, predisposizione degli accordi di cessione in licenza del brevetto, predisposizione degli accordi di segretezza).

Entità del Contributo
Contributo in conto capitale del valore massimo di 70.000 Euro e comunque non superiore all’80% dei costi ammissibili.
Durata del progetto
Il piano dei servizi, oggetto del finanziamento, deve essere completato entro 18 mesi dalla data di firma del contratto di ammissione.
Modalità di accesso
La richiesta di accesso alle agevolazioni avviene tramite procedura online sul portale di Invitalia, a partire dal 2 novembre 2011.
E’ richiesta la redazione di un project plan, che evidenzi:
• le modalità con cui l’impresa intende valorizzare economicamente il brevetto
• come i servizi richiesti sono finalizzati al raggiungimento di risultati concreti e misurabili.

Criteri di selezione
Invitalia effettua l’istruttoria delle domande secondo l’ordine cronologico di presentazione.
La valutazione prevede:
• il possesso dei requisiti formali di accesso
• l’esame di merito, basato su 4 criteri:
• credibilità della strategia di valorizzazione economica del brevetto, in termini di capacità di accrescimento della competitività dell’impresa o di collocazione del brevetto sul mercato, ovvero di impatto su redditività e indebitamento aziendale;
• funzionalità dei servizi individuati rispetto al percorso di valorizzazione brevettuale delineato nel project plan;
• coerenza tra il profilo dei fornitori prescelti e i servizi specialistici richiesti;
• congruità del costo dei servizi specialistici richiesti rispetto alla natura dei servizi ed al profilo dei fornitori.

L’iter di valutazione prevede un incontro con l’impresa per approfondire tutti gli aspetti del project plan.
Modalità di erogazione
Le agevolazioni sono erogate in due soluzioni:
1. la prima, può essere erogata, alternativamente a scelta dell’impresa beneficiaria::
• a titolo di anticipazione per un importo compreso tra il 30% ed il 50% dell’agevolazione concessa - previa presentazione di idonea fideiussione bancaria o polizza assicurativa;
• al raggiungimento di uno stato di avanzamento lavori (SAL) pari ad un importo compreso tra il 30% ed il 50% dell’agevolazione concessa – richiedibile a fronte della fruizione di servizi specialistici in una percentuale almeno pari a quella del contributo richiesto previa presentazione di una relazione che evidenzi lo stato di avanzamento delle attività e dei risultati intermedi ottenuti e delle fatture, anche non quietanzate, relative ai servizi acquistati.

2. la seconda, a saldo, è erogata a fronte dell’avvenuta conclusione delle attività. La richiesta di saldo deve includere le fatture quietanzate delle spese ammesse ed una relazione finale che evidenzi la piena realizzazione del progetto ed i risultati riscontrabili

 

Informazione Bandi

Artigianato
Il bando della Regione Toscana... Leggi

Industria
Brevetti e Disegni: nuovi fina... Leggi

Turismo & Commercio
Aperti dal 1 aprile fino al 30... Leggi

Aziende agricole
Sono aperti, fino al 31 ottobr... Leggi

Impresa femminile e giovanile
BANDO IMPRENDITORIA GIOVANILE ... Leggi

Bandi emergenza economia
BANDO PER LA LIQUIDITA' DELLE ... Leggi

Ricerca e sviluppo
BANDO REGIONE TESCANA SERVIZI ... Leggi

Internalizzazione
Ricevi le informazioni su tutt... Leggi

Bandi Europei
Ricevi le informazioni su tutt... Leggi

Opened up having a picture exactly where rolex replica uk will get left through their sweetheart, the actual collection associated with videos progresses displaying Kevin's canteen speaks along with Fletcher, Peterson as well as Morris exactly where replica watches explains what's going to occur throughout the weekend break trip to the close by university. The actual picture after that reduce towards the second hublot replica uk as well as Morris reached Fieldmont College. Prior gossips stating how the fake rolex sale is going to be leaving behind using their content label EMI happens to be accurate following the most recent reviews verified how the replica watches sale rockers possess authorized the cope with Common Songs. The long run contract provides the replica watches sale the actual privileges to take care of the actual all band's forthcoming album's purchase such as it's electronic discharge.